Tel. +39 340 4891682 claudia@clasycomunicazione.it

Via Passetto, 28 41057 Spilamberto (MO)

AQUARELLES – Miniatures for piano

Esce per Da Vinci Classics “Aquarelles”, il nuovo disco della pianista Victoria Terekiev. 

24 miniature pianistiche di Pancho Vladigerov, 24 piccole perle del più grande compositore bulgaro del primo ‘900.

 

La pianista italo-bulgara prosegue il lavoro di riscoperta del repertorio pianistico della sua terra d’origine, iniziato con “Wind from the east”.

Cover_aquarelles

https://davinci-edition.com/product/c00134/ 

È uscito per Da Vinci Classics“Aquarelles”, il nuovo disco della pianista Victoria Terekiev. Dopo “Wind from the east”, l‘artista italo-bulgara prosegue il lavoro di riscoperta del repertorio bulgaro per pianoforte e torna a celebrare l’amore per la sua terra con questa monografia dedicata a Pancho Vladigerov, il compositore di riferimento per la musica bulgara, il più occidentale, il più romantico della sua generazione.

Aquarelles getta nuova luce su un repertorio ingiustamente ancora in ombra per limiti forse meramente geografici, che affonda le proprie radici nei ritmi irregolari del folklore (la metro-ritmica teorizzata e messa a punto proprio da Pipkov), ricco di fascino e di quelle suggestioni sonore che si ritrovano – mutatis mutandis – nella musica di Goran Bregovic. Dedicato ai quattro cicli di miniature pianistiche di Vladigerov, questo disco va ad inserirsi in una non ancora folta discografia dedicata al compositore. Il disco, che copre 10 anni di attività compositiva e svela la decisa evoluzione stilistica, è interpretato da una vera esperta dell’autore, Victoria Terekiev, che apre qui con sicurezza e padronanza un altro squarcio di luce su questo repertorio.

“5/8, 7/8, 9/16 sono i ritmi del folklore e della musica classica bulgara – racconta Victoria Terekiev – Pur essendo molto diversi, si incrociano per vivacità e colore, condividendo una nostalgia che lungi dall’essere triste, rimanda ad atmosfere di danza, gioiose. Per questo mi piace indicare il tempo accanto ad ogni brano nei programmi dei miei concerti; è anche un modo per riavvicinarmi alle mie origini. Sono infatti per ¾ bulgara e per ¼ italiana e amo definire così, ritmicamente, il mio sangue”.

 

Aquarelles è su iTunes Ibs – Amazon